Momenti formativi sul riuso di spazi e beni inutilizzati

  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni

2018

III Edizione della Scuola di Riuso
con Cittadinanzattiva onlus
30 novembre, 1 – 14 – 15 dicembre, 11 – 12 – 25 – 26 gennaio all’Urban Center

L’Italia è disseminata di beni pubblici e privati inutilizzati, luoghi che raccontano storie di persone e di attività, manufatti che hanno immagazzinato l’energia necessaria alla loro costruzione e che potrebbero essere riutilizzati.

La Scuola di Riuso – un’iniziativa di Cittadinanzattiva in collaborazione con l’associazione di promozione sociale YOUrbanMOB e l’impresa sociale Aniti – nasce per fornire gli strumenti operativi a cittadini, tecnici e amministratori per riusare tali spazi, per impiantare attività produttive, per svolgere servizi rivolti alla comunità, attraverso un percorso formativo fondato principalmente sulla trasmissione di esperienze,  e organizzato per fornire strumenti sulle modalità di individuazione, richiesta, adattamento e gestione del non utilizzato attraverso processi socialmente partecipati ed economicamente sostenibili. 

La Scuola di Riuso si articolerà in 4 moduli formativi, ognuno dei quali composto da due giornate a tempo pieno (da 8 ore l’una), che si svolgeranno il venerdì ed il sabato. E’ rivolta ad Amministratori Pubblici, giovani, studenti, liberi professionisti e attivisti di associazioni della Regione Emilia-Romagna.

Il costo di iscrizione per i partecipanti alla scuola, 4 moduli per 8 giornate di formazione dalle 9.30 alle 17.30, è di euro 400,00. Per coloro che non fossero interessati a seguire tutto il corso, vi è la possibilità di frequentare 2 moduli a scelta per 4 giornate di formazione, pagando un costo di iscrizione pari ad euro 220,00.
Per iscrizioni e informazioni inviare una mail a scuolariuso@cittadinanzattiva.it

Modulo I: Aspetti normativi e amministrativi per il riuso di beni abbandonati, 30 novembre e 1 dicembre 2018;
Modulo II: Riuso nelle Aree interne e nei Piccoli Insediamenti, 14-15 dicembre 2018;
Modulo III: Il Riuso dei centri urbani, 11-12 gennaio 2019;
Modulo IV: Rilevanza economica e sviluppo locale delle iniziative di riuso, 25-26 gennaio 2019;

Scarica il programma (aggiornato al 26/11/18)

L’evento è proposto da Cittadinanzattiva Onlus in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Ferrara. Agli iscritti all’Ordine degli Architetti saranno riconosciuti n. 16 crediti formativi per ciascun modulo frequentato, previa registrazione obbligatoria sul sito https://imateria.awn.it.

Per iscrizioni e informazioni: 
➥ scuolariuso@cittadinanzattiva.it ➥ bit.ly/ScuolaRiusoFerrara

2017

Attivare il riuso. Dirigenti pubblici e (ri)attivatori urbani a confronto
RiCrea Festival – www.ricrea.city
sabato 21 ottobre 2017 dalle 9.30 alle 12.oo a Wunderkammer

Laura Caruso e Ilaria Margutti (CasermArcheologica, San Sepolcro), Werther Albertazzi (Planimetrie Culturali, Bologna), Giuseppe Micciarelli (collegamento Skype da Napoli); Alessandra Genesini (Dirigente comunale, Ferrara) e Paolo Paoli (Comitato Vivere Insieme, Ferrara) hanno raccontato da due punti di vista diversi, quello del (ri)attivatore urbano e quello del dirigente pubblico, quattro casi di rigenerazione urbana. In una seconda parte dell’incontro, con l’aiuto di  Paolo Cottino (Kcity, Milano), Luciano Gallo (Avvocato, consulente ANCI) e Alfonso Raus (CittananzAttiva onlus) l’attenzione si è concentrata su ulteriori possibili strumenti concreti per superare le difficoltà emerse. Maurizio Carta (Università di Palermo) ha infine chiuso le riflessioni della mattinata traendo indicazioni utili per la tavola rotonda finale del festival.

I materiali di approfondimento

2016

Tavolo nazionale “Riuso di spazi e beni inutilizzati”
Coerenza quadro normativo e amministrativo, modelli di intervento praticabili
venerdì 11 novembre 2016, dalle 11.30 alle 15.00, Castello Estense

Venerdì 11 novembre 2016 il Comune di Ferrara ha ospitato un tavolo nazionale sul tema del riuso di spazi e beni inutilizzati, prevedendo un affondo specifico sul quadro normativo e sui modelli di intervento praticabili. L’incontro è inserito all’interno di un processo coordinato e sviluppato da Cittadinanzattiva insieme a una rete di realtà nazionali, ed è diventato un momento formativo all’interno del processo partecipativo “Officina dei Saperifinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e sviluppato da éFerrara Urban Center per il coinvolgimento dei cittadini singoli e associati nel governo dei beni comuni. L’incontro è a cura di Cittadinanzattiva,in continuità con un primo momento di confronto nazionale “Il recupero dei beni pubblici inutilizzati e la valorizzazione del territorio: l’art.24 come opportunità per una gestione partecipata attraverso la sussidiarietà circolare” realizzato a Roma il 5 aprile 2016. Hanno partecipato all’incontro ferrarese diverse realtà locali e nazionali tra cui:  Planimetrie Culturali, Temporiuso, L’Asilo, Consorzio Factory Grisù, Centro Sociale La Resistenza, Consorzio Wunderkammer, Città della Cultura|Cultura della città, Cascina Roccafranca, Fondazione Fondaca, Associazione Ilturco.

I risultati della giornata – 11/11/2016