Officina dei saperi

  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni
  • Officina dei saperi
    viaggio nelle frazioni

Sezione Informativa

urbancenter

Documento Finale

0048

Agenda Attività

36199710_1740141616067150_8354102842629292032_o

Il progetto “Officina dei Saperi” nasce in continuità con il percorso “Ferrara mia 2014-2016”, e mira alla realizzazione di un laboratorio cittadino permanente per il potenziamento dei gruppi di cittadini locali che sviluppano di micro-iniziative per il miglioramento dei luoghi e delle comunità. Se da un lato l’obiettivo della pubblica amministrazione è quello di favorire la creazione di un rete trasversale tra i diversi gruppi per il libero scambio di idee, relazioni e l’aiuto reciproco; dall’altro si costruiscono le condizioni per nuove modalità di relazione con i cittadini attraverso operatori comunali in grado di lavorare in una logica di prossimità, ascolto e co-progettazione.  

L’inaugurazione, a marzo 2018, di uno spazio pubblico gestito da Urban Center al piano terra della restaurata Palazzina Ex-Mof, dota l’Officina dei Saperi di un luogo concreto, potenzialmente usufruibile in maniera collettiva dai cittadini. A questa opportunità, si somma  tuttavia la necessità di muoversi nell’esteso territorio comunale per innescare una rete di relazioni effettivamente rappresentativa della comunità ferrarese.

La seconda fase dell’Officina dei Saperi porta a conclusione un ciclo di variazioni nelle normative e procedure comunali. Dopo la ridefinizione delle possibilità di uso libero e conviviale dello spazio pubblico aperto e di gestione collettiva delle aree verdi comunali, grazie all’innesco di un processo di gestione e governo dei beni comuni con l’introduzione della Carta e Regolamento dei beni comuni, si termina portando a compimento la revisione degli istituti di partecipazione. La proposta del progetto vede l’attualizzazione e monitoraggio degli strumenti più tradizionali delle istanze, petizioni e proposte deliberative, e l’introduzione di nuove modalità di ascolto e consultazione dei cittadini proprie della democrazia dialogico-deliberativa.


Galleria media


Monitoraggio dell’approvazione del Regolamento Partecipazione

fase 1

monitoraggio iter decisionale [work in progress]

  • delibera di giunta
  • delibera di consiglio

fase 2

effettiva applicazione del regolamento (2019)

  • linee guida applicazione
  • sezione informativa
  • piattaforma online

fase 3

piano di comunicazione (2019)

  • piano di comunicazione

fase 4

attivazione gruppi tematici (2019)

  • gruppo sistemi di scambio monetari

Gli incontri