da Il Resto del Carlino di domenica 1/11/2015

Ferrara mia si aggiudica il terzo posto dei progetti finanziati dalla Regione. E’ di martedì infatti la notizia dell’approvazione della graduatoria dei progetti finanziati dall’Emilia Romagna per il 2015. Su 77 presentati, quelli certificati sono stati 64, ma solo 17 hanno ricevuto i finanziamenti regionali, per un valore che ammonta a 250.000 euro totali. Dopo i progetti presentati da il Nuovo circondario imolese (8,94 punti e 20 mila euro stanziati dalla Regione) e l’Unione terre d’Argine (8,5 punti e 17 mila euro), il terzo posto della graduatoria vede quindi il progetto dell’Urban Center del Comune estense, ‘Ferrara Mia, persone e luoghi non comuni’, che con 8 punti si aggiudica i 6100 euro richiesti alla Regione. Ferrara Mia è un percorso partecipativo del Comune di Ferrara per la ridefinizione delle normative inerenti l’uso degli spazi pubblici, che ha la finalità di promuovere le pratiche locali di cittadinanza attiva con piccoli interventi, attività negli spazi pubblici e cura condivisa dei beni comuni urbani. Per Anna Rosa Fava, responsabile del progetto ‘Ferrara Mia’, «anche quest’anno l’Urban Center si riconferma con proposte vincenti, come era già avvenuto l’anno scorso». Se nella prima parte del progetto si era puntato a rivedere le norme che riguardano l’occupazione del suolo pubblico e l’adozione di aree verdi per attribuirle non solo ad associazioni ma anche a singoli cittadini, con questo nuovo finanziamento regionale «che si va ad aggiungere ai 5000 euro finanziati dalla Holding Ferrara, lavoreremo sul regolamento del patto di collaborazione tra amministrazione e cittadinanza attiva e sulla divulgazione del progetto non solo nel centro storico, ma anche nei centri periferici della città. Poi, da novembre, inizieremo nel concreto le attività di Ferrara Mia proposte dai cittadini».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *