Da residenti ad abitanti

  • Convegni e seminari
    Da residenti a abitanti
  • Convegni e seminari
    Ferrara, patrimonio storico sostenibile

Da residenti ad abitanti

Il coinvolgimento e la partecipazione dopo le circoscrizioni

Il comune di Ferrara, uno tra i più vasti d’Italia, si estende per oltre 400 kmq: esso comprende più di 40 centri abitati e i residenti sono quasi 135 mila. In questa grande estensione, città e campagna, tradizione e modernità, complessità, diversità, nuovi equilibri sociali e rinnovate sfide economiche convivono insieme.
I Presidenti e i Consigli di Circoscrizione, in questi anni, hanno garantito congrui spazi di “democrazia partecipata”, il legame con il territorio, l’ascolto, lo sviluppo della socialità territoriale e il sostegno delle reti di socializzazione e integrazione.
Una norma del 2010 li ha purtroppo aboliti, impedendo alle città di media grandezza, come la nostra ad esempio, di eleggerne di nuovi. Dunque, dal prossimo mese di giugno sarà necessario individuare una modalità che assicuri continuità all’azione oggi svolta dagli organismi di Circoscrizione.
In che modo i Comuni potranno garantire l’ascolto, il coinvolgimento, la partecipazione dei cittadini dopo l’abolizione delle Circoscrizioni? E i cittadini come potranno contribuire alla definizione delle scelte e all’individuazione delle priorità?

Il 22 febbraio 2014, presso la Residenza Municipale, si è tenuto il confronto pubblico “Da residenti ad abitanti”, aperto a liberi cittadini, operatori di comunità, amministratori, associazioni, professionisti, per riflettere sui modelli possibili da attuare per assicurare la funzione fin qui svolta dai Presidenti e Consigli di Circoscrizione e, più in generale, per comprendere il valore della prossimità.

Visita il blog del progetto 

vai alla scheda

Gallery